Campionato 1925/26

II divisione Girone C

 

Ancora guidato dal presidente Niccoli il Prato conquista la sua seconda promozione consecutiva.

Kuttin lascia la funzione di allenatore – giocatore a Schiffmann, giΰ giocatore del Wiener Sport Klub, che non conoscendo a fondo i giocatori che ha a disposizione viene affiancato da una commissione tecnica.

Il tecnico (nonchι attaccante in campo) viennese si occupa prevalentemente dell’istruzione tecnica durante la settimana, poi si consulta con gli esperti per mettere in campo la squadra la domenica.

Vengono ceduti i due giovani ungheresi protagonisti della stagione precedente e ingaggiato oltre al mister austriaco un centromediano di nazionalitΰ cecoslovacca, Voracek.

I punti di forza della squadra sono ancora il portiere Gori, il terzino Dino Canestri (che poi passerΰ alla Lazio), il difensore Corti, il mediano Paoli, la mezzala Bertini, l’ala Corinto Miliotti, il jolly Mazzoni e il piccolo attaccante brianzolo Gelada.

Di Kuttin viene sfruttata al meglio la statura e la capacitΰ di sfondamento delle difese avversarie: Miliotti, Gelada e Schiffmann gli fanno movimento intorno, lo cercano con cross o passaggi rasoterra, gli creano gli spazi per infilarsi nelle aree di rigore altrui.

E’ anche un generoso il lungo giocatore dell’ alto Adige, sempre pronto con l’ampia falcata a ripiegare in difesa in caso di necessitΰ.

Nel girone ci sono Lucchese, Pistoiese (per la prima volta affianca il Prato) e la Libertas Firenze, massima espressione del calcio in riva all’ Arno non esistendo ancora la Fiorentina, un torneo davvero appassionante.

La prima partita con gli arancioni si risolve con un successo del Prato, nella partita di ritorno prevale la tensione e la paura di perdere, tutto a vantaggio dei biancazzurri che vanno in svantaggio in un momento di ubriacatura e nel secondo tempo salgono all’attacco e rimontano fino al 2-2.

Sono anni di gloria per il calcio pratese, lanciato verso i vertici del calcio nazionale.

Il presidente θ appassionatissimo e pronto a qualsiasi sacrificio, inoltre sostenuto da un consiglio dirigenziale in cui siedono alcuni facoltosi operanti nel campo del tessile e ad aiutarlo nelle funzioni piω strettamente calcistiche ci sono i biancazzurri della prima ora Giuseppe Giannini e Dante Berretti.

 

 

Girone di andata.

 

1) 11 ottobre 1925, Giocata sul campo neutro di Lodi.

Trevigliese – Prato 0-0

Trevigliese: Somigliana, Muttoni, Terni, Grandi, Basa, Cologno, Galimberti, Prandina, Bevilacqua, Rivolta, Prosdocimo.

Prato: Gori, Canestri, Corti, Chiti, Voracek, U. Miliotti, Mazzoni, Kuttin, Schiffmann, Bertini, Chenet (All. Schiffmann).

Arbitro: Balestrino di Oneglia.

 

2) 18 ottobre 1925

Prato – Lucchese Libertas 4-4

Prato: Gori, Canestri, Corti, Paoli, Voracek, Chiti, Mazzoni, Kuttin, Schiffmann, Bertini, C. Miliotti (All. Schiffmann).

Lucchese Libertas: Mannini, Ivancsic, Parlanti, Pardini, Loewy, Canali, Vannucchi, Del Debbio, Ferrero, A. Bonino, E. Bonino.

Arbitro: Carraro di Padova.

Gol: 3’ C. Miliotti, 6’ Kuttin, 10’ e 33’ Ferrero, 61’ E. Bonino, 76’ Del Debbio, 85’ Kuttin su rigore, 89’ Canestri.

 

3) 25 ottobre 1925; Campo di Porta Modena.

Carpi – Prato 5-0

Carpi: Setti I, Benassi II, Sabbadini, Camurri, Jaloweczky, Silingardi, Maselli, Baccilieri, Focherini, Tirelli III, Tirelli II.

Prato: Gori, Canestri, Corti, Chenet, Voracek, Chiti, Mazzoni, Kuttin, Schiffmann, Bertini, C. Miliotti (All. Schiffmann).

Arbitro: Pastorio di Vicenza.

Gol: 20’ Maselli, 35’ Jaloweczky, 38’ Baccilieri, 65’ Tirelli III, 75’ Baccilieri.

 

4) 8 novembre 1925

Il Prato osserva il turno di riposo.

 

5) 15 novembre 1925; Campo “Villa Rigutti”.

Viareggio – Prato 1-1

Viareggio: Werzer, Landucci, S. Giorgetti, Gazzentini, E. Giorgetti, Simonini, Alfonso Tomei, E. Marchetti, Bertolucci, Belli, Rosellini (All. Ratti).

Prato: Gori, Corti, Canestri, U. Miliotti, Voracek, Paoli, Mazzoni, Gelada, Kuttin, Schiffmann, C. Miliotti (All. Schiffmann).

Arbitro: Moro di Sampierdarena.

Gol: 15’ Mazzoni, 30’ Belli.

 

6) 22 novembre 1925

Prato – Pistoiese 4-2

Prato: Gori, Corti, Canestri, Kuttin, Voracek, U. Miliotti, Gelada, Bertini, Mazzoni, Schiffmann, C. Miliotti (All. Schiffmann).

Pistoiese: Frosini, Giacomelli, Teodori, Frassoldati, Zucchi, Pizziolo, Masetti, Ederly, Nehadoma, Innocenti, Vignolini.

Arbitro: Alfieri di Bologna.

Gol: 3’ e 9’ Bertini, 28’ Schiffmann, 31’ Nehadoma, 48’ Vignolini, 88’ Mazzoni.

 

7) 29 novembre 1925; Campo di Barriera di Genova.

Piacenza – Prato 3-3

Piacenza: Gavioli, Rapetti, Paleari, Gobbi, Massari, Ongarelli, Bergonzi, Bernetti, Contardi, Cappa, Benassi.

Prato: Gori, Canestri, Corti, Kuttin, Voracek, U. Miliotti, Gelada, Schiffmann, Mazzoni, Bertini, C. Miliotti (All. Schiffmann).

Arbitro: Guarnieri di Milano.

Gol: 5’ Benassi, 10’ Cappa, 50’ Gelada, 55’ Bernetti, 65’ Gelada, 78’ C. Miliotti.

 

8) 6 dicembre 1925

Prato – Crema 0-0

Prato: Gori, Canestri, Corti, Paoli, Voracek, U. Miliotti, Gelada, Mazzoni, Schiffmann, Bertini, C. Miliotti (All. Schiffmann).

Crema: Desti, Giavaldi, Cuti, Aschedamini, Cerri, Vailati, Macchioli, Gensini, Gazzi, Bruschieri, Redaelli.

Arbitro: Merani di La Spezia.

 

9) 13 dicembre 1925

Prato – S.P.A.L. Ferrara 1-2

Prato: Gori, Canestri, Corti, Paoli, Voracek, U. Miliotti, Gelada, Kuttin, Schiffmann, Bertini, C. Miliotti (All. Schiffmann).

S.P.A.L. Ferrara: Puglioli, Felisi, Cerini, Paganini, Manfredini, Sgarbi, Barbieri, Romani, Markwiska, Bertacchini, Vassarotti.

Arbitro: Pasquinelli di Bologna.

Gol: 5’ Kuttin, 60’ Bertacchini, 64’ Vassarotti.

 

10) Rinviata per neve il 20 dicembre 1925, giocata il 31 gennaio 1926

Gonzaga – Prato 2-7

Gonzaga: Setti I, Rodolfi, Fulghieri, Bianchini, Setti II, Stanzani, Salvaterra, Ferrais, Azzoni, Negri, Gualtieri.

Prato: Gori, Canestri, Corti, Paoli, Voracek, U. Miliotti, Gelada, Kuttin, Schiffmann, Bertini, C. Miliotti (All. Schiffmann).

Arbitro: Brighenti di Trento.

Gol: 35’ Azzoni, 36’ e 46’ Bertini, 53’ Bertini, 65’ Kuttin, 72’ Bertini, 73’ C. Miliotti, 78’ Ferrais, 83’ Gelada.

 

11) 3 gennaio 1926; Campo di via Bellini.

Libertas Firenze - Prato 1-2

Libertas Firenze: Bechini, Farina, Posteiner, Sala, Magnifico, Longoni, Aliatis, Baccani, Csapkay, Segoni II, Baldini.

Prato: Gori, Canestri, Corti, Paoli, Voracek, U. Miliotti, Gelada, Kuttin, Schiffmann, Bertini, C. Miliotti (All. Schiffmann).

Arbitro: Carraro di Padova.

Gol: 2’ Kuttin, 36’ Posteiner, 60’ Bertini.

 

Girone di ritorno

 

12) 7 marzo 1926

Prato – Trevigliese 3-0

Prato: Gori, Canestri, Corti, Paoli, Voracek, U. Miliotti, Gelada, Kuttin, Schiffmann, Bertini, C. Miliotti (All. Schiffmann).

Trevigliese: Somigliana, Muttoni, Resmini, Grandi, Rivolta, Basa, Motta, Greggia, Lombardi, Ferrandi, Galimberti.

Arbitro: Poderini di Firenze.

Gol: 12’ Kuttin su rigore, 25’ Schiffmann, 68’ Gelada.

 

13) 14 marzo 1926; Campo di Borgo Giannotti.

Libertas Lucchese – Prato 2-5

Libertas Lucchese: Mannini, Ivancsic, Parlanti, Loewy, Pardini, Canali, Vannucchi, Del Debbio, Ferrero, A. Bonino, E. Bonino.

Prato: Gori, Canestri, Corti, Paoli, Voracek, U. Miliotti, Gelada, Kuttin, Schiffmann, Bertini, C. Miliotti (All. Schiffmann).

Arbitro: Merani di La Spezia.

Gol: 28’ Gelada, 34’ Ivancsic su rigore, 38’ e 43’ Kuttin, 63’ Ferrero, 70’ Gelada, 85’ Bertini.

 

14) 21 marzo 1926

Il Prato osserva il turno di riposo.

 

15) 28 marzo 1926

Prato – Carpi 4-2

Prato: Gori, Canestri, U. Miliotti, Paoli, Voracek, Mazzei, C. Miliotti, Gelada, Kuttin, Bertini, Schiffmann (All. Schiffmann).

Carpi: Sala, Sabbadini, Benassi, Camurri, Jaloweczky, Tirelli, Maselli, Baccilieri, Silingardi, Micheli, Forni.

Arbitro: Pierallini di Modena.

Gol: 6’ e 35’ Kuttin, 46’ Bertini, 60’ Kuttin, 63’ Baccilieri, 75’ Silingardi.

 

16) 4 aprile 1926

Prato – Viareggio 6-0

Prato: Nesti, Canestri, Zaccagnini, Paoli, Voracek, U. Miliotti, C. Miliotti, Gelada, Kuttin, Bertini, Schiffmann (All. Schiffmann).

Viareggio: Werzer, Puccinelli, S. Giorgetti, Gazzentini, E. Giorgetti, Belli, Alfonso Tomei, R. Marchetti, Bertolucci, E. Marchetti, Rossi (All. Ratti).

Arbitro: Schiavina di Ferrara.

Gol: 24’ Kuttin, 35’ C. Miliotti, 44’ Bertini, 65’ Schiffmann, 80’ Kuttin, 88’ Gelada.

 

17) 11 aprile 1926; Campo Pacino Pacini, loc. Montoliveto.

Pistoiese – Prato 2-2

Pistoiese: Frosini, Giacomelli, Teodori, Frassoldati, Zucchi, Pizziolo, Masetti, Ederly, Nehadoma, Innocenti, Barni.

Prato: Nesti, Canestri, Corti, Paoli, Voracek, U. Miliotti, C. Miliotti, Gelada, Mazzoni, Bertini, Schiffmann (All. Schiffmann).

Arbitro: Zanon di Venezia.

Gol: 4’ e 6’ Masetti, 55’ Canestri su rigore, 85’ Mazzoni.

 

18) 2 maggio 1926

Prato – Piacenza 2-1

Prato: Gori, Canestri, Corti, Paoli, Voracek, Bacci, Gelada, Bertini, Kuttin, Schiffmann, C. Miliotti (All. Schiffmann).

Piacenza: Filippini, Bolledi, Rapetti, Gobbi, Massari, Cammi, Loranzi, Malchiodi, Bernetti, Salomoni, Benassi.

Arbitro: Gamberini di Bologna.

Gol: 50’ Kuttin, 55’ Loranzi, 63’ Gelada.

 

19) 9 maggio 1926; Campo di via Milano.

Crema – Prato 2-0

Crema: Desti, Giavaldi, Cuti, Aschedamini, Cerri, Sanguaini, Quaranta, Genzini, Bruschieri, Voltini, Bianchessi.

Prato: Gori, Canestri, Corti, Paoli, Voracek, Bacci, Gelada, Bertini, Kuttin, Schiffmann, C. Miliotti (All. Schiffmann).

Arbitro: Asei di Vercelli.

Gol: 10’ Voltini, 55’ Bruschieri.

 

20) 16 maggio 1926; Campo di piazza d’armi.

S.P.A.L. Ferrara – Prato 5-4

S.P.A.L. Ferrara: Puglioli, Felisi, Sgarbi, Paganini, Manfredini, Bertacchini II, Barbieri, Romani, Bertacchini I, Markwiska, Vassarotti.

Prato: Gori, Canestri, Corti, Paoli, Voracek, Bertini, Mazzoni, Gelada, Kuttin, Schiffmann, C. Miliotti (all. Schiffmann).

Arbitro: Scarpi di Dolo.

Gol: 12’ Vassarotti, 15’ Romani, 18’ Markwiska, 23’ C. Miliotti, 27’ Kuttin, 40’ Bertacchini I, 67’ C. Miliotti, 88’ Mazzoni, 90’ Vassarotti.

 

21) 27 giugno 1926

Prato – Gonzaga 8-0

Prato: Gori, Canestri, Corti, Paoli, Voracek, Bertini, Mazzoni, Gelada, Kuttin, Schiffmann, C. Miliotti (All. Schiffmann).

Gonzaga: Tondelli, Rodolfi, Fulghieri, Cappa, Setti II, Stanzani, Ferrais, Carnevali, Azzoni I, Azzoni II, Gualtieri.

Arbitro: Gamba di Venezia.

Gol: 17’ C. Miliotti, 28’ Kuttin, 33’ Gelada, 66’ Mazzoni, 67’ C. Miliotti, 80’ Gelada, 85’ Mazzoni, 89’ Kuttin.

 

22) 4 luglio 1926

Prato – Libertas Firenze 1-1

Prato: Gori, Canestri, Corti, Paoli, Voracek, Bertini, Mazzoni, Gelada, Kuttin, Schiffmann, C. Miliotti (All. Schiffmann).

Libertas Firenze: Sbrana, Farina, Posteiner, Barigozzi, Magnifico, Salvatori, Mazzacurati, Focosi, Csapkay, Segoni II, Baldini.

Arbitro: De Renzis di Genova.

Gol: 45’ C. Miliotti, 89’ Baldini.

 

Classifica campionato 1925/26

S.P.A.L. Ferrara 33, Libertas Lucchese U.S. 26, Libertas Firenze P.G.F., PRATO S.C. e Pistoiese U.S. 25, Carpi A.C. 18, Piacenza F.C. 17, Crema 16, Gonzaga U.S. 15, Viareggio S.C. 11, Trevigliese C.S. 8.

Trevigliese 1 punto in meno per forfait.

S.P.A.L. Ferrara, Lucchese Libertas, Libertas Firenze, Prato e Pistoiese ammesse alla I Divisione 1926/27.

 

Protagonisti, ruoli, presenze e gol

 

Bacci Antonio (mediano, 2), Bertini Enrico (mezzala, 19;10), Canestri Dino (terzino, 20;2), Chenet Ettore (attaccante, 2), Chiti Mazzino (terzino – mediano, 3), Corti Nello (terzino, 18), Kuttin Albert (centrattacco, 18;17), Gelada Mario (mezzala – ala, 18;10), Gori Wisman (portiere, 18), Mazzoni Giovanni (mediano, 11;6), Mazzei Osvaldo (mediano, 1), Miliotti Corinto (ala, 19;9), Miliotti Ubaldo (mediano, 13), Nesti Nilo Loris (portiere, 2), Paoli Mario (mediano, 16), Schiffmann Maximilian (attaccante, 20;3), Voracek (centromediano, 20), Zaccagnini Gino (terzino, 1).

Allenatore: Maximilian Schiffmann.

Commissari tecnici: Berretti, Giannini, Guarducci.

Presidente: Niccolino Niccoli.