7 Giugno 1990: Ferrara, Stadio Paolo Mazza. Vicenza-Prato 2-0 … C2

 

Ero poco piu' di un ventenne, per la precisione avevo compiuto 19 anni da una quindicina di giorni.

La mia prima trasferta importante al seguito del Prato. La famiglia non mi mandava in trasferta perche' ero piccolo ed ho perso le famose trasferte di Spezia,Trento,Vicenza, Modena ed altre, dove gli amici piu' grandi andavano e io rimanevo al Bar, ascoltando la radio.
Ricordo che partimmo dal Bar (a Mezzana), facevo parte del gruppo “Zona Minata” (gruppo che si "volatilizzo'" subito dopo questa sconfitta e che tra le altre cose questi ragazzi fanno parte di quelli che sono a casa e che non vengono piu' allo stadio.). Eravamo, solo fra noi, circa una trentina
 Un'enorme folla biancoceleste riempiva la stazione di Prato, partenza per Ferrara, mi pare che i biglietti erano gratis ma non ne sono sicuro. I convogli del treno erano tutti bianchi e celesti tra bandiere sciarpe.
Arrivammo alla stazione di Ferrara in ritardo, circa mezz'ora, infatti tutti in corteo che dalla stazione porta allo stadio cantevamo "alla bersagliera" e si correva per arrivare prima!
Si entra allo stadio, dopo un "pigia-pigia" infernale ai cancelli, praticamente lo stadio Paolo Mazza era tutto bianco-rosso, la partita era gia' cominciata da circa 10 minuti, il nostro pubblico accese comunque i fumogeni, per 5 minuti non si vide niente.

Non ricordo molti particolari di quella partita, ma in breve uno-due e il Prato subito sotto di due gol. E quello fu’ il risultato finale.

Il Vicenza rimase in serie C1 ( e successivamente torno’ prima in Serie B, poi in Serie A con pure la vittoria di una Coppa Italia e partecipazione alla Coppa delle Coppe) Il Prato invece retrocesse in C2 e da quel momento in tanti l’abbandonarono definitivamente, dopo 2 serie B sfiorate gli anni precedenti.
Ricordo la gente delusa ed allo stesso tempo “incazzata” nera ma quel giorno si tocco' veramente il "fondo".
Nel tornare alla stazione di Ferrara ricordo che c'erano tantissime macchine targate VI......immaginate cosa possa essere successo, come riportarono i quotidiani del giorno dopo.
Pensieri... l'unica cosa positiva... l'enorme folla che si spostava per seguire il nostro e amato Prato.
Oggi non e' piu' cosi.

 

Autore:
BIZIO 71